Adagio


logo
Versione beta

Anello dei colli Perilli

VOTO PERCORSO:4.2/5 SU 5 VOTI
Esegui il Login per Votare
VOTO RECENSIONE:4.7/5 SU 6 VOTI
Esegui il Login per Votare
Immagine percorso
0000-00-00PERCORSO IN COLLINASIE-ESCURSIONISTICO6,935 Km451 mt.

nr 438, nr 420

San Giovanni in Fiore, loc. Nocelle

12 luglio 2013
Per scaricare la traccia devi essere loggato

Si parte dalla località di Nocelle (m 1321), imboccando la
via in salita dove ci accoglie il cartello indicante l’inizio del
sentiero 420; dopo la breve salita si giunge al punto di
incontro tra i due sentieri che formano l’anello dell’itinerario, il
438 e il 420, in prossimità di una grande cascina. Qui si può
decidere in che senso percorrere l’anello, in base ai gusti: la parte
a sinistra del 420 è prevalentemente all’interno del bosco e
si inerpica tra stretti tornanti, mentre a destra il 438 si alterna
tra tratti al sole e ombra ma ha una salita più regolare.
Si gira a destra per il 438 e si inizia la salita lunga circa 5 chilometri
che porta fino alla Croce dei Laghi (m 1749); lungo tutta
la salita si tiene sempre la strada principale, e il terreno è
dapprima sterrato, ma nel seguito a tratti muta in sabbioso, roccioso
e dissestato, a cui l’escursionista deve quindi fare attenzione
nel cammino. Sempre ben indirizzato dai segnavia si sale in
maniera regolare, e si iniziano già a poter ammirare scorci sulla
sinistra delle vette e i loro versanti, preludio a quello che si
potrà ammirare più avanti. Giunti alla sommità della salita, nel
punto di congiunzione dei due sentieri, si sale ulteriormente per
un breve tratto fino alla Croce dei Laghi, visibile sulla destra.
Qui si è ripagati di tutto lo sforzo appena fatto: dal punto in cui
è situata la croce si dominano le intere vallate di lago Arvo e
Ampollino e si scorgono monte Botte Donato e monte Coppo, e
Montenero dall’altra parte. Siamo molto in alto, su una delle
principali vette della vasta dorsale del Montenero e dell’intero
altopiano della Sila. Dopo aver fatto una sosta obbligatoria, sia
per ammirare a fondo il panorama, sia per rifiatare giustamente,
ci si inoltra ritornando sui propri passi e poi si gira a destra
nella discesa del 420 che riporterà al punto di partenza; qui una
serie di stretti tornanti in cui si tiene sempre la strada principale
su terreno a tratti dissestato, a cui prestare attenzione, portano
l’escursionista, sempre attraverso il bosco, a poter ammirare
anche ultimi scorci tra i rari spazi tra gli alberi. Superato un
ponticello si giunge dopo altri due tornanti fuori dalla zona
boschiva; presa la strada a destra si tiene poi la sinistra più
avanti, dopo circa 100 metri, al bivio davanti a un rudere,
imboccando la strada che riporta all’abitazione vista ad inizio
itinerario; quindi prende la stradina in discesa per ritornare al
punto di partenza.
L’itinerario è fruibile anche in mountain bike, ma solo per
esperti poiché è impegnativo nel tratto che prende quota,
soprattutto a causa della conformazione del terreno che richiede
una buona capacità tecnica e atletica.

Enrico Bottino(23 settembre 2013 18:21):

Un bel percorso nel cuore verde della Calabria. Conosco questi luoghi, purtroppo da semplice turista, mi riprometto di tornarci per fare una bella camminata!

Stewy(27 luglio 2013 11:22):

percorso trekking veramente bello
Lascia un commento:

Ricerca




                           

DIARIO: post più recenti

(Offerta Speciale Masseria Climatica –

(Offerta Speciale Masseria Climatica –

(Offerta Speciale Masseria Climatica – per accaldati) dove di...

9 agosto – eco escursione naturalistica

9 agosto – eco escursione naturalistica

9 agosto – eco escursione naturalistica a piedi: “Dove dormono i...

In cammino sulla Francigena nel  sud

In cammino sulla Francigena nel sud

3 maggio 2015 - In cammino LUNGO LA VIA MEDIEVALE -TRAIANA- (La via...

1° e 10 maggio - Festa degli asparagi

1° e 10 maggio - Festa degli asparagi

Escursione culturale accompagnata a piedi nella natura, sui sentieri...

Scorci Procidani

Scorci Procidani

Limoneti, aranceti e mandarini dal sapore eccezionale, scorci...

22 marzo 2015 riscopriamo i tratturi

22 marzo 2015 riscopriamo i tratturi

Trekking culturale riscopriamo i tratturi per tutelare la natura, il...


Vedi tutti


Punti di interesse

punto 1

questo è il punto 1